COMFORT ACUSTICO IN PIZZERIA

Nell’ambito delle esperienze di progettazione acustica degli spazi aperti al pubblico, le pizzerie presentano particolari criticità dovute soprattutto alla elevata riverberazione sonora che generalmente determina condizioni di discomfort acustico. Gli autori hanno sviluppato una metodologia di progettazione della correzione del clima acustico interno a tali esercizi, ispirata dall’applicazione dei principi del soundscape design ai diversi aspetti della progettazione (architettura, layout, arredi).
Il caso studio in oggetto riguarda la ristrutturazione di un ristorante di Richmond (dintorni di Londra) appartenente alla catena Pizza Express, condotto insieme allo studio di progettazione londinese AB ROGERS DESIGN. Nel ristorante di Richmond, utilizzato come concept site per studiare e testare le soluzioni da mutuare nelle altre pizzerie, l’acustica è stata uno dei temi principali ed è stata integrata con le altre discipline fin dalle prime fasi del progetto.
Il principale obiettivo del progetto acustico è stato quello di creare un ambiente differenziato nella fruizione e di renderlo acusticamente confortevole per le diverse tipologie di fruitori, attraverso la creazione di soluzioni differenti in grado di garantire per ciascuna zona caratteristica del locale una resa acustica diversa: pannelli fonoassorbenti sospesi al soffitto, alcuni dei quali resi attivi attraverso l’inserimento di altoparlanti, elementi sospesi (Dome) a copertura di alcuni tavoli che ricreano un microcosmo sonoro, specchi sospesi con rivestimento posteriore fonoassorbente, ecc. Tutte le soluzioni acustiche sono state progettate inoltre nell’ottica di rendere l’ambiente innovativo ed esteticamente accattivante.

Autori: Busa, Luzzi