LA COMPONENTE RUMORE E VIBRAZIONI, NELLA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE E NELLA PROGETTAZIONE DI INFRASTRUTTURE DEI TRASPORTI, ALLA LUCE DELLA NUOVA DIRETTIVA 2014/52/UE

Questa memoria è dedicata al corretto approccio progettuale e valutativo delle componenti acustica e vibrazioni, nei percorsi tecnici di stesura e di istruttoria dei documenti che compongono la Valutazione di Impatto Ambientale e la Valutazione Ambientale Strategica di infrastrutture stradali, ferroviarie, aeroportuali.  Sia nelle fasi della Progettazione che in quelle del Monitoraggio Ambientale la corretta valutazione degli impatti da rumore e vibrazioni assume particolare importanza nel caso di infrastrutture di trasporto costruite in prossimità e all’interno di centri abitati. In questi scenari territoriali è infatti necessario dare evidenza e risolvere problematiche complesse di compatibilità con le normative generali e specifiche dell’acustica ambientale, nazionali e di derivazione comunitaria. La memoria è focalizzata sulle metodiche generali e sulle novità introdotte dalla nuova direttiva 2014/52/UE. Vengono presentate le varie fasi che compongono una istruttoria VIA, dando evidenza alle criticità ricorrenti nelle componenti acustica e vibrazioni, estratte da casi studio emblematici ed esemplificativi derivati dall’esperienza degli autori.

Autori: Curcuruto, Luzzi, Silvaggio