L’APPLICAZIONE DEI PRINCIPI DELLA QUALITA’ ALLA PROGETTAZIONE ACUSTICA

La parola “qualità” è molto usata. Proprio per questo è diventato difficile definirla con precisione. Questa parola, ad un tempo accattivante e rassicurante, viene continuamente accostata come un ornamento ad attività di ogni specie, in contesti diversi e spesso contraddittori.
Come si introduce e si gestisce la “qualità” nella realtà lavorativa quotidiana dell’igienista industriale e in particolare del consulente in acustica?
Le risposte ci sono: sono concetti e regole precisi, derivanti dalla filosofia ispiratrice delle norme internazionali che definiscono e regolamentano i Sistemi di Gestione.
Lavorare in qualità significa innanzitutto saper trasportare e adattare quanto prescritto dalla Norma di riferimento all’interno della propria attività lavorativa in maniera equilibrata. Nella trattazione che segue si fa riferimento a un generico studio professionale specializzato in attività di consulenza nel campo dell’igiene industriale con competenza specifica nei settori dell’acustica e dell’inquinamento da rumore.

Autori: Bellomini, Fusi, Luzzi

Category: Tags: , ,