MODELLAZIONE ACUSTICA PER LA RIQUALIFICAZIONE DI UNA EX STAZIONE FERROVIARIA

Recentemente si verifica con frequenza l’utilizzo di edifici storici o di edifici industriali in disuso per allestire spazi per spettacoli e manifestazioni. Ciò pone numerosi problemi di compatibilità sia per esigenze di sicurezza che per i ben noti problemi di inquinamento acustico connessi all’esecuzione di spettacoli musicali. L’allestimento di tali spazi richiede generalmente di soddisfare particolari esigenze di isolamento acustico per le strutture di confine e di risolvere problemi di eccessiva riverberazione negli ambienti interni.
In questo lavoro si riferisce della metodologia di studio e progettazione che è stata seguita per la riqualificazione acustica dell’edificio di una ex stazione ferroviaria a Firenze trasformata in spazio polivalente destinato a trattenimento e spettacolo. Lo studio è risultato particolarmente impegnativo sia per la collocazione dell’edificio, in una zona densamente abitata, che per la previsione di differenti destinazioni al suo interno.

Autori: Bellomini, Cellai, Luzzi, Moradei, Passerini