PROGETTARE LA CORREZIONE ACUSTICA DEGLI SPAZI SCOLASTICI

Gli ambienti scolastici sono spesso caratterizzati da cattiva qualità acustica. Livelli elevati di rumore di fondo ed eccessiva riverberazione, producono perdita di concentrazione e affaticamento nei docenti e nei discenti, riducono l’intelligibilità della parola compromettendo l’apprendimento degli allievi, determinano negli insegnanti un elevato sforzo vocale i cui effetti si manifestano come sintomi di una vera e propria malattia professionale. Numerosi studi di letteratura, attraverso indagini e rilievi fonometrici, hanno dimostrato che in Italia una grande parte del patrimonio edilizio scolastico esistente è affetto da problematiche quali: eccessiva riverberazione nelle aule non trattate acusticamente, eccessivo rumore dovuto principalmente al cattivo fonoisolamento tra aule adiacenti e tra aule e corridoio, scarso isolamento acustico dei serramenti di facciata per le scuole prossime ad infrastrutture di trasporto importanti.

Autori: Busa, Luzzi