SIMULAZIONE ACUSTICA, ACUSTICA VARIABILE, TEMPO DI RIVERBERO, CHIAREZZA, RINFORZO, LIVELLO DI PRESSIONE SONORA, UN AMBITO COMPLESSO QUANTO AFFASCINANTE QUELLO DELL’ACUSTICA SOPRATTUTTO PER GLI AMBIENTI DEDICATI ALL’ASCOLTO. INNOVAZIONI PROGETTUALI TRA PALCO E SALA.

I programmi di simulazione acustica sono uno strumento insostituibile per valutare la qualità acustica di una sala prima che questa venga realizzata. Ciò è ancor più vero nel caso di ambienti complessi per i quali il ricorso alle formule previsionali statistiche non sono sufficienti. Lo scopo dei programmi di simulazione è la previsione della risposta all’impulso di una sala per una data configurazione di sorgente-ricevitore. Dalla risposta all’impulso è possibile ricavare i valori dei parametri acustici (tempo di riverbero, chiarezza, rinforzo, livello di pressione sonora, ecc.) ed effettuarne la mappatura per tutte le posizioni di ascolto. Alcuni software inoltre consentono la creazione di ambienti acustici virtuali basata sul processo di auralizzazione che consente di rendere udibile il campo sonoro generato da una sorgente nell’ambiente di progetto. Alcuni tra i software commerciali attualmente più impiegati sono Odeon, Ramsete e Ease.

Autori: Luzzi